I 3 Fattori che Alimentano la Quotazione Oro

Guest Post e Article Marketing Italiano di Qualità

Cerca nel blog:

Pubblica il tuo articolo
Registrati e inizia a pubblicare
Registrati

Un solo Link non è sufficiente?

Puoi scrivere i tuoi articoli anche su:

Articoli recenti:

quotazione oro

Indice dei contenuti

La quotazione oro sta aumentando dal 2019, prima alimentata dall’incertezza delle ripercussioni della guerra dei dazi tra Cina e Stati Uniti e successivamente dal lockdown mondiale per il covid-19.

Quotazione Oro in continua crescita

Quello che è stato per l’economia e la finanza mondiale un vero cigno nero sembra, almeno per adesso, essersi rivelato un cigno bianco per la quotazione oro che è cresciuta dal 2019 ad oggi quasi di un terzo del suo valore.

Ancora oggi le proiezioni sull’andamento del prezzo oro risultano molto positive alimentate oltre che dalle proiezioni sui mercati finanziari anche da una costante domanda di oro fisico da parte di molti piccoli risparmiatori che hanno individuato in questo bene rifugio la possibilità di poter mettere al sicuro piccole o grosse somme di denaro.

Lingotti e monete d’oro da investimento sono sempre state considerate riserve di valore molto affidabili potendo gestire personalmente il loro valore e in caso di necessità facili da monetizzare, vendendo ad uno qualsiasi dei molti compro oro Firenze, Milano, Roma o di ogni altra città.

Anche attualmente il rally dell’oro non sembra fermarsi sostenuto da fattori macroeconomici importanti come: i tassi d’interesse a zero, le incertezze determinate da nuovi possibili lockdown e i timori di una euforia sulle borse che in questo contesto sembra essere fuori luogo se non addirittura una bolla speculativa forzata.

Soprattutto quest’ultima sembra essere una sorta di anomalia in quanto vede crescere sui mercati azionari sia il prezzo del prezioso metallo giallo che allo stesso tempo molti altri asset, un aumento di valore parallelo che stona ma che potrebbe essere stato alimentato nel tentativo di recuperare le perdite subire da parte dei grandi investitori.

Fin dove arriverà la quotazione?

Questa che può sembrare una anomalia non sembra però scoraggiare sia gli investitori in oro che quelli che puntano su altri asset tradizionali, anche per tentare di guadagnare sulle oscillazioni tipiche dei periodi di crisi economica, che continuano ad investire a prescindere dalle incertezze future per l’economia mondiale.

Certo non sarebbe una novità se i mercati azionari stiano adesso facendo una corsa propria del tutto staccata dalle prospettive del mondo economico e del lavoro che mai come oggi si sono allontanati e continuano a farlo dalle economia reale.

Condivi su:
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su whatsapp
Post popolari: