Realizzare un sito web che converte: l’importanza della CRO

Guest Post e Article Marketing Italiano di Qualità
realizzazione siti web

Indice dei contenuti

CRO è l’acronimo di Conversion Rate Optimization e studia il metodo per aumentare le conversioni. Nella realizzazione di un sito web, vale la pena prendere in considerazione anche questo parametro, complementare alla SEO. Vediamo insieme di cosa si tratte e come sfruttarlo.

CRO, Conversion Rate Optimization: cos’è e perché è importante.

Un sito web è un elemento centrale in ogni strategia di marketing digitale. Oltre a contenuti sempre nuovi e interessanti per il pubblico di riferimento e una strategia di social media marketing e advertising adeguate, è importante che il sito venga trovato da quanti più visitatori qualificati possibili.

Questo significa che nel realizzare un sito web si deve tenere conto del suo posizionamento sui motori di ricerca, in particolare Google, ma non solo. Essere presenti in prima o seconda pagina per determinate Query consentirà di ricevere un numero elevato di visitatori, che stanno cercando proprio quella cosa per cui abbiamo ottimizzato il sito, oppure la pagina perchè il sito web, è uno strumento indispensabile nel mondo del lavoro e quindi bisogna esserci quando l’utente digita sul motore di ricerca, dando una risposta.

Questa branca del digital marketing, che studia il modo migliore di posizionare un sito sui motori di ricerca, si chiama SEO: Search Engine Optimization.

Abbiamo fatto quindi un buon lavoro e i nostri clienti ci trovano facilmente. Bene. E adesso che sono arrivati sul sito?

È qui che subentra la CRO, cioè la Conversion Rate Optimization. Questa branca del digital marketing è diventata autonoma di recente, anche se si può considerare come complementare rispetto alla SEO, e consiste nel processo che porta ad ottimizzare le conversioni, a seconda dell’obiettivo del sito, della pagina, ma anche di una newsletter.

Una conversione è il completamente dell’obiettivo da parte di un visitatore e si distinguono in:

  • Macro-conversioni: sono gli obiettivi finali, che arrivano al termine di un processo. Ad esempio, completare un acquisto o abbonarsi ad un servizio;
  • Micro-conversioni: sono gli obiettivi iniziali ed intermedi che portano poi, idealmente ad una macro-conversione. Potrebbero essere ad esempio, creare un account per un servizio, oppure aggiungere un prodotto al carello.

Da un lato, ogni azione che compiamo su un sito, o più generalmente nel web, può essere analizzata e ci sono quindi diversi modi per calcolare il CRO Rate. Ognuno di questi elementi ha un suo spazio in una strategia di CRO e vanno considerate a monte, prima ancora di iniziare a lavorare sul vostro progetto. Non esiste infatti una ricetta magica che consenta di aumentare le conversioni.

Non bastano le best practice e non basta un singolo atto, come ad esempio cambiare il font oppure il colore di un pulsante; serve invece considerare diversi elementi, dalla User Experience fino alle CTA. E se un solo elemento non basta, anche capire come cambiarlo non è una questione “di pancia” ed è qui che nasce il valore della collaborazione con un professionista.

Un professionista infatti, ha dalla sua l’esperienza necessaria per capire cosa funziona meglio nella fase di realizzazione del sito web, ma sarà anche consapevole che ciò che ha funzionato ieri non necessariamente funzionerà domani. Una Web Agency è sicuramente meglio posizionata per creare un sito che converte, perché non si occuperà solo dello sviluppo tecnico, ma grazie alla presenza di diversi professionisti saprà creare una strategia di digital marketing integrata.

Il metodo della CRO

In buona sostanza, quello della CRO è un metodo che partendo da un lavoro minuzioso di analisi, è in grado di aumentare le conversioni e quindi, generare un ritorno di investimento più alto. Fare una cosa perché la fanno i tuoi competitors, oppure perché presumi sia il metodo migliore, è la strada sbagliata. È importante basarsi su dati, ottenuti con due tipi di analisi:

  • Analisi quantitativa. Questi dati si ottengono studiando in termini numerici l’interazione delle persone con il tuo sito, landing page oppure newsletter. Risponde a domande circa il browser e il device usato per l’accesso, la demografia del tuo pubblico, e così via. Consente di capire su quali aree del tuo sito concentrarti.
  • Analisi qualitativa. Questi dati si ottengono tramite sondaggi e test e consentono di capire come migliorare le aree importanti, per aumentare le conversioni da parte del tuo cliente ideale.

Incrociando gli sforzi, si ottiene un primo indizio su come ottenere più conversioni, a seconda dell’obiettivo, e trattenere più visitatori.

Analisi e test

Una fase importantissima per quel che concerne la realizzazione di un sito web che converte, è quella dei test.

Vengono eseguiti:

  • A/B test o split test: consente di verificare la modifica a una sola variabile, alternativa. Ad esempio, può testare la creatività oppure la CTA di una Ads.
  • Test Multivariato: consente di analizzare la modifica di diversi fattori contemporaneamente.

L’importanza dell’ottimizzazione costante

Il mondo di internet è in continuo cambiamento. Un esempio è l’evoluzione dei video nella comunicazione digitale, che sono diventati via via sempre più centrali e hanno preso piede anche per gli e-commerce. Questo implica che il lavoro per ottimizzare le conversioni, al pari di qualsiasi altra branca del digital marketing, non è mai finito. Al processo di analisi e test, seguiranno reporting e ottimizzazione.

Inoltre, è importante una formazione costante per operatori e professionisti. Una Web Agency, proprio grazie all’aggiornamento continuo, sarà in grado non solo di realizzare il sito web ma anche di indicare la strada ed il metodo migliore per mantenerlo rilevante per il tuo pubblico di riferimento.

La SEO è solo una parte del digital marketing. Una strategia integrata prende in considerazione anche la CRO, ovvero il metodo per ottenere maggiori conversioni, a seconda del macro o micro obiettivo deciso a monte.

Parte essenziale della CRO sono le fasi di analisi e test, che vanno condotte con costanza e metodo. La collaborazione con un professionista della comunicazione digitale diventa indispensabile per sfruttare appieno le potenzialità offerte dal web al tuo business.

Condivi su:
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su whatsapp
Post popolari: