Quanto spazio occorre per le serrande avvolgibili industriali?

Guest Post e Article Marketing Italiano di Qualità
serrande avvolgibili industriali

Indice dei contenuti

Le serrande avvolgibili sono una tipologia di chiusura industriale appositamente progettate per coprire vaste superfici con misure che spaziano sino a diversi metri di larghezza.

Nel corso degli anni e con gli sviluppi tecnologici sempre più marcati, le serrande avvolgibili industriali si sono diffuse sul mercato come alternativa alle tradizionali porte scorrevoli e a soffietto, favorendo da una parte l’abbattimento dei costi e dall’altro un notevole risparmio in termini di spazio per le industrie.

Questa tipologia di serrande risulta essere la più adatta per qualsiasi settore industriale: dall’automobilistico a quello alimentare, soprattutto per quanto riguarda i capannoni ed i magazzini aziendali.

Scopriamo ora insieme tutte le loro caratteristiche ed i motivi per i quali potrebbe essere il tuo prossimo investimento. La scelta della corretta chiusura industriale può determinare un notevole guadagno in termini di organizzazione spazi industriali (ingombri ridotti) ed anche in termini economici.

Devi sostituire o installare delle serrande avvolgibili presso il tuo stabilimento?

Se pensi sia arrivato il momento di sostituire i sistemi di chiusura della tua azienda conferendogli un tocco di innovazione, ecco perché la scelta più giusta per te potrebbe essere quella di optare per le serrande avvolgibili.
Innanzitutto è bene precisare che questo sistema di chiusura si differenzia in due macro categorie distinte:

  1. Serrande avvolgibili motorizzate
  2. Serrande avvolgibili manuali

Entrambe le due tipologie, sia a chiusura motorizzata, sia a chiusura manuale, presentano comunque lo stesso meccanismo poiché la struttura si srotola e si avvolge attorno ad un albero di avvolgimento situato all’interno di un cassonetto che – per la stragrande maggioranza dei casi – è un optional che va acquistato a parte.

Questa tipologia di avvolgimento viene, ad esempio, utilizzato anche per le applicazioni delle tapparelle domestiche, per i negozi, ma anche per i portoni avvolgibili ad elevata velocità di chiusura e apertura in cui un sottilissimo foglio di plastica viene arrotolato a velocità elevatissima.

Inoltre, le serrande avvolgibili industriali più sofisticate, si caratterizzano in particolar modo dagli sbalzi acustici e da quelli termici, oppure vengono proposte per usi differenti.

Un’altra caratteristica fondamentale, per quanto concerne la loro implementazione, riguarda l’estrema facilità di installazione garantendo la massima sicurezza.

La versatilità di questa tipologia di serrande industriali si riscontra anche e soprattutto nell’abbattimento dei rumori dato che sono molto silenziose, nella loro velocità di apertura e chiusura, una lunga durata e con un ingombro minimo a livello di spazi occupati.

Le serrande avvolgibili, quindi, sono la scelta ottimale per tutti coloro che necessitano di un sistema di chiusura adattabile ad ogni settore industriale; che sia esso logistico, automotive, piuttosto che agroalimentare.

Quali caratteristiche devono avere le serrande industriali per la tua attività?

Ci soffermiamo ora su quelle che sono le caratteristiche principali che tutte le serrande industriali devono avere per garantire la massima efficienza sia in termini di praticità, sia in quelli di sicurezza.

Una serranda industriale può definirsi la migliore “sul campo” quando non presenta a livello strutturale molle interne ed ancoraggi al soffitto. Grazie a queste caratteristiche gli interventi di manutenzione si riducono considerevolmente migliorando di conseguenza le performance di sicurezza aziendale; basti pensare agli ingombri a terra creati dai tradizionali portoni scorrevoli che ostacolano il naturale passaggio degli addetti ai lavori.

Le serrande industriali si caratterizzano in particolar modo per le tecnologie autobloccanti che permettono di arrestare automaticamente il movimento della serranda al passaggio di una persona oppure di un mezzo.

Oggi sul mercato sono disponibili diverse tipologie di serrande avvolgibili. Di seguito le più comuni:

  • Cieche: sono le classiche serrande per negozi, magazzini e stabilimenti; garantiscono massima sicurezza, affidabilità ed un elevato grado di coibentazione;
  • A maglia: permettono un ottimo flusso di areazione ed un’ampia visibilità tra interno ed esterno;
  • Microforate: serrande che hanno i vantaggi di quelle cieche (quindi robustezza e sicurezza) e di quelle a maglia (areazione e piena visibilità).

A chi rivolgersi e perché?

Bisogna però capire a chi affidarsi per l’acquisto delle serrande avvolgibili industriali.

E’ risaputo che chi produce in Italia è sinonimo di massima garanzia e completa affidabilità.

Oggi il Made in Italy è uno dei riferimenti di spicco anche nel panorama internazionale e in molteplici settori produttivi e tecnologici.

Un buon produttore è certificato rispetto alle normative UNI EN 12453-12445-13241 e ha delle referenze nel settore di operatività, oltre a fornire un servizio di assistenza dedicato.

Quando parliamo di prodotti tecnologici quali per definizione sono le porte e le serrande industriali di nuova generazione è bene affidarsi a specialisti abituati a seguire passo dopo passo l’esperienza d’acquisto, il post vendita e le attività di manutenzione di routine.

La manutenzione periodica è un passaggio molto importante per salvaguardare l’efficacia e la durata in termini di vita delle serrande industriali.

In conclusione, la scelta migliore delle serrande industriali deve tener conto delle caratteristiche strutturali sopra elencate, fare affidamento ad esperti di settore storicamente fornitori di qualità, sostenibili e concorrenziali sul mercato. Le chiusure di uno stabilimento contribuiscono a modernizzare ed efficientare l’impresa migliorando le pratiche di sicurezza e l’estetica del brand.

Condivi su:
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su whatsapp
Post popolari: