Oro e Petrolio Perché le loro Quotazioni Sembrano Impazzite

Guest Post e Article Marketing Italiano di Qualità
oro petrolio

Indice dei contenuti

Oro e petrolio sono materie prime che hanno fatto la storia del mondo oltre che della finanza.

L’oro ha determinato il destino delle civiltà umane fin da epoche ben più remote, la sua spasmodica ricerca da parte dell’uomo ha fatto la storia nonostante non sia un bene primario per la vita dell’uomo.

Il petrolio dal canto suo ha determinato una sviluppo delle attività umane impensabile prima della sua scoperta, portando la attuale civiltà ad evolversi praticamente in moltissimi campi.
Nel mondo finanziario oro e petrolio hanno avuto un andamento delle loro quotazioni che si sono quasi sempre mosse in tandem, con il dollaro che ha sempre funzionato come bilanciamento degli eccessi e dei rialzi.

Leggi anche: Che cosa sono le carte di credito per aziende

Dopo il lockdown sembra che questo paradigma si sia rotto, alcuni analisti attribuiscono questo alla attuale recessione innescata dal lockdown.

Una spiegazione che ha un senso ma che potrebbe non essere sufficiente se l’attuale disallineamento del prezzo tra oro e petrolio continuasse.
A far salire il prezzo oro sono le normali conseguenze della recessione da lockdown che ha spinto investitori e risparmiatori ad acquistare oro, anche in lingotti da rivendere a qualsiasi compro oro Firenze o di altre città in caso di bisogno.

Inversamente a far diminuire il prezzo petrolio è stato il blocco completo a livello globale di molte attività, questo fenomeno ad un calo della domanda che oltre a far crollare il prezzo del greggio ha dato vita ad un eccesso di offerta nonostante un accordo raggiunto tra i paesi produttori che hanno diminuito la produzione.

Una strategia che anche i produttori di oro avevano attuato anche se in un brevissimo lasso di tempo e che ha permesso alla quotazione oro di salire in modo vertiginoso anche dopo la breve perdita di valore di marzo.

In realtà sembra che la crisi che sta attraversando il prezzo del petrolio possa essere qualcosa senza precedenti visto che nonostante la fine del lockdown globale il suo valore non riesce ad aumentare.

Una delle ipotesi che si fanno sempre più evidenti e che trovano numerosi riscontri è quella che il mondo abbia intrapreso una vera rivoluzione ambientale che metta, per quanto sia possibile, al bando l’utilizzo del petrolio n molti settori considerato incompatibile con le nuove esigenze di sostenibilità ambientale.

Condivi su:
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su whatsapp
Post popolari: