Noleggiare un catamarano in Sicilia: tutto quello che dovete sapere ed anche qualcosa di più!

Guest Post e Article Marketing Italiano di Qualità
vacanza-in-catamarano-sicilia

Indice dei contenuti

Se la Sicilia è la vostra prossima meta turistica e pensate di visitarla a bordo di un catamarano a noleggio, questa guida fa al caso vostro. Noleggiare un catamarano in Sicilia vi regalerà una vacanza strepitosa.

Abbiamo raccolto in un unico articolo le risposte alle domande più frequenti di chi è interessato a questo tipo di vacanza e vuole avere le idee più chiare sulle tempistiche, i costi, e le differenti tipologie di noleggio offerti.

Le domande principali poste dai nostri clienti e lettori che si avvicinano a questo tipo di vacanza sono principalmente 4. Vediamole assieme.

Qual è il periodo ideale per noleggiare un catamarano in Sicilia?

Certi del numero di persone di cui sarà composto il vostro gruppo, arriva il momento di decidere quale sia il periodo migliore per voi per la vostra esperienza a bordo di un catamarano in Sicilia. Per farlo dovete essere consapevoli di poche ma fondamentali informazioni.

La stagione migliore in cui prevedere il noleggio è sicuramente quella estiva. La Sicilia, grazie alla sua particolare posizione all’interno del mediterraneo, garantisce un clima mite tutto l’anno e, già dal mese di aprile, offre condizioni meteo ideali per questo tipo di vacanza. Per questo motivo è possibile godere di una vacanza in catamarano fino al mese di ottobre. Fate però attenzione alle temperature. Durante i mesi più caldi dell’anno (luglio e agosto) le medie giornaliere possono superare i 28 gradi centigradi. Le notti sono spesso ventilate ma sempre calde.

Quando è meglio prenotare per avere il miglior servizio di noleggio ?

Per quanto invece il momento in cui effettuare la prenotazione, è uso comune, almeno per quanto riguarda le migliori compagnie, permettere la prenotazione durante tutto l’arco dell’anno. Al fine di usufruire di eventuali sconti e prezzi speciali, il nostro consiglio è però quello di sfruttare i mesi autunnali.

Prenotare con largo anticipo vi darà anche modo di organizzare al meglio ogni aspetto e dettaglio del viaggio con la vostra compagnia di riferimento.

Esistono catamarani di varie metrature e, di conseguenza, la vostra scelta dovrà essere commisurata al numero di partecipanti al viaggio.

Normalmente la capienza varia da un minimo di 8 ad un massimo di 12 posti letto suddivisi in 4 o 6 cabine doppie e singole, a seconda della grandezza del catamarano.

Naturalmente, ad una maggiore capienza corrisponde anche un prezzo maggiore.

Ovviamente nel numero totale dei presenti a bordo andrà tenuto conto dell’eventuale presenza dello skipper e della crew (personale di bordo) che vi accompagna durante le vostre attività.

Quando è necessario avere il personale a bordo?

Lo skipper risulta sempre necessario ed obbligatorio se nessuna delle persone di cui è composto il vostro gruppo possiede una patente nautica e quindi esperienza di navigazione.

Pilotare un catamarano richiede infatti delle competenze specifiche riguardanti i venti, le maree e più in generale il governo delle vele e dell’imbarcazione. In mancanza di una persona con queste specifiche, la sua presenza deve essere prevista e richiesta.

Se decidete di non usufruirne, al momento della prenotazione vi sarà chiesto di fornire una patente nautica in corso di validità.

Lo skipper è una persona esperta sia del mare sia del territorio in cui opera. Non si limita dunque a navigare, rendendovi il soggiorno in barca molto più piacevole e privo di tutti quei lavori di cui in sua assenza dovreste occuparvi, ma è anche un’ottima guida turistica a cui affidarsi per qualsiasi informazione e necessità.

E la crew?

Con il termine crew si intende generalmente una “squadra” di 2 o più persone al vostro servizio. Proponiamo sempre un cuoco di bordo, dedito a prepararvi pranzi, cene e spuntini su richiesta, un cameriere o una hostess per offrirvi il massimo del comfort durante la navigazione. Al contrario dello skipper, i servizi offerti dalla crew di bordo non sono mai obbligatori.

Quanto può durare la vacanza a bordo del catamarano tra i mari della Sicilia?

Se avete deciso di trascorrere il vostro soggiorno su un catamarano nella bella Sicilia il periodo minimo standard di noleggio è generalmente di 7 notti o multipli di 7. Generalmente le prenotazioni vanno da sabato a sabato. Non è infatti consentito “spezzare” la settimana.

Parliamo ora di costi

Molti pensano che una vacanza in barca, su un catamarano a noleggio, possa risultare troppo dispendioso, in realtà i costi sono in media con una bella vacanza organizzata in terraferma, tutto dipende anche dai servizi che si desidera avere a bordo. Naturalmente l’esperienza in mare regalerà a voi un ricordo indelebile, bello, da vivere sicuramente una volta nella vita.

Soprattutto in questa emergenza sanitaria una vacanza in barca garantisce a voi un livello di sicurezza molto alto, elemento da tenere in considerazione se si vuole trascorrere una vacanza in piena sicurezza.

Cosa prevede un preventivo per il noleggio del catamarano

Il costo principale, oltre al prezzo per l’affitto della barca, di cui tener conto è quello dello skipper (se decidete di averlo a bordo). Il costo medio giornaliero di questa figura si aggira attorno ai 150 euro a salire. In questa quota non sono comprese le spese per cibo e bevande.

Da non trascurare è poi il costo del carburante. Se è vero che la navigazione avviene prevalentemente a vela con la forza del vento. Ciascun catamarano è comunque dotato di un motore, necessario sia per le manovre di porto, sia come generatore elettrico e come motore ausiliario nel momento in cui la sola spinta del vento non fosse sufficiente per muovere l’imbarcazione. E’ difficile fare una stima del costo carburante in quanto fortemente dipendente da vari fattori soggettivi, ma in 7 giorni di navigazione la spesa può essere intorno ai 300,00 Euro.

Se la vostra intenzione è poi quella di vivere una vacanza all’insegna del relax assoluto, ai costi standard andranno aggiunti quelli per la crew di bordo. Avvalersi di personale qualificato ha un costo che generalmente parte dai 100 euro al giorno a persona. Anche per questo tipo di personale va poi considerato a parte la spesa per cibo e bevande durante la loro permanenza a bordo.

Terminato il viaggio, vanno quindi considerate le spese di pulizia finali che sono solitamente a carico del noleggiante. Le pulizie finali possono variare tra i 150 e i 250 euro, in base alla metratura del catamarano.

Infine, una nota che non costituisce di per sé un costo ma alla quale è necessario fare attenzione: al momento dell’imbarco è possibile che vi venga richiesto un deposito cauzionale tramite carta di credito. Nessun importo vi verrà addebitato preventivamente, sulla vostra carta verrà però bloccata una somma pari a quella richiesta. Questo importo può variare in base al tipo di catamarano scelto ma generalmente non è inferiore ai 2.000 euro.

Bene, non resta ora che prenotare e iniziare a sognare la vostra vacanza in catamarano per la prossima estate 2021!

Ecco i contatti di riferimento per noleggiare un catamarano in Sicilia per la prossima estate:

Your Boat Holiday

Email: ask@yourboatholiday.com
Website: https://www.yourboatholiday.com/destinations/mediterranean-yacht-charter/italy-yacht-charter/sicily-yacht-charter/aeolian-islands-yacht-charter/

Condivi su:
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su whatsapp
Post popolari: