Comunicazione aziendale: ATL E BTL

Guest Post e Article Marketing Italiano di Qualità
comunicazione aziendale

Indice dei contenuti

La comunicazione aziendale è semplicemente una delle materie più importanti per il brand. Che ci si riferisca alla comunicazioni tra dipendenti, tra questi e la direzione, con gli stockholder, con i partner, con il pubblico in generale, con i clienti fidelizzati… il concetto di fondo rimane invariato: il modo in cui si comunica è tutto!

Il campo della comunicazione aziendale è davvero esteso e proprio per questo si raccomanda di rivolgersi sempre ad agenzie di professionisti che lavorano nel campo da anni.

Sarà sufficiente digitare un motore di ricerca “agenzia comunicazione roma”, ad esempio e si potranno trovare tutta una serie di professionisti che potranno fornire tutte le informazioni del caso.

Ma veniamo a capire alcuni meccanismi del marketing e delle strategie di comunicazione dietro ad esso.

Leggi anche: Article Marketing Italiano

Above The Line e Below The Line

Con queste due espressioni anglosassoni si fa riferimento a due concetti molto precisi legati al mondo del marketing. In una campagna pubblicitaria, degna di questo nome, sarà bene avere ben chiaro in mente il target della stessa, prima ancora di iniziarla.

Se la campagna è mirata ad un gruppo specifico di utenti stiamo parlando di marketing below the line, ovvero BTL. Se invece il nostro intento è quello di smuovere le acque e orientare la nostra pubblicità ad un pubblico esteso e generico, rientreremo in un marketing above the line (ATL).

Marketing Above The Line (ATL)

In questo gruppo rientrano tutta una serie di attività volte ad incrementare la notorietà del brand o del prodotto che vogliamo pubblicizzare, presso un pubblico generico.

Durante lo svolgimento di queste attività sarà opportuno tenere presente tutta una serie di fattori che saranno determinanti nel conseguire il successo:

  • è necessario raggiungere il mercato a cui si fa riferimento
  • è fondamentale informare il pubblico
  • è di grande rilevanza stimolare i bisogni del pubblico
  • è necessario attirare nuovi potenziali clienti
  • è di fondamentale importanza che il brand risulti rafforzato dalla campagna pubblicitaria

Passando dal teorico al pratico possiamo ipotizzare, per ottenere risultati in ottemperanza ai fattori sopra esposti, una campagna pubblicitaria attraverso canali televisivi, o tramite giornali.

In questa maniera il pubblico è esteso, generico, il brand ottiene visibilità e, se la campagna è ben curata, sarà un rafforzativo per il nome dell’azienda.

Stessa cosa si può fare con iniziative nei social media o con attività di Email marketing. Il destinatario di queste campagne è vasto, non ben identificato, ma si possono raggiungere numerosi interessati.

Leggi anche: Guest Post: 4 cose da sapere assolutamente

Marketing Below The Line (BTL)

Farsi conoscere però non è tutto. Bisogna poi anche conquistare i clienti e vendere ciò che dobbiamo vendere! Per fare questo bisogna saper comunicare con i clienti che già abbiamo. Ecco che qui ci viene in aiuto il BTL.

Per fidelizzare i propri clienti è molto saggio creare una comunicazione estremamente efficace e sana con essi. Mettendo a disposizione degli utenti strumenti e attività in grado di far sentire il cliente coccolato, al contempo, attraverso queste stesse attività, si potrà andare a rinsaldare il rapporto del brand con l’utente e proporgli altri prodotti e servizi.

Per perseguire questi fini è bene diventare esperti di queste attività:

  • Direct marketing
  • Pubblicità PPC su Google AdWords o BingAds;
  • Remarketing
  • Marketing Automation
  • In-Store marketing
Condivi su:
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su whatsapp
Post popolari: