Come scrivere e inviare comunicati stampa adeguati

Guest Post e Article Marketing Italiano di Qualità
comunicati stampa

Indice dei contenuti

I comunicati stampa sono da tempo un argomento molto dibattuto. Alcuni professionisti delle PR giurano di essere gli strumenti migliori per ottenere copertura, altri pensano che siano sopravvalutati. A seconda dell’argomento e dei media a cui stai proponendo, potrebbe avere senso scrivere un comunicato stampa.

Soprattutto quando ci si rivolge a giornalisti che trattano una varietà di argomenti, avere un comunicato stampa con tutte le informazioni rilevanti, il materiale ei dettagli di contatto è molto utile e risparmia loro molto tempo per la ricerca. Inoltre, per annunci altamente ufficiali come decisioni strategiche o comunicazioni di crisi.

Affidarsi ad un ufficio stampa a Milano può essere una soluzione per la tua azienda.

Il contenuto di un comunicato stampa

Nel caso tu abbia deciso di scrivere un comunicato, ecco cosa devi includere. Leggi anche… Guest Post: 4 cose da sapere assolutamente

Programmalo

La maggior parte delle volte, i comunicati stampa dovrebbero includere una data di pubblicazione fino a quando le informazioni devono rimanere riservate, nel caso in cui l’argomento sia sensibile al fattore tempo.

Titolo

Il titolo deve essere fatto bene, in quanto è la prima cosa che il giornalista leggerà: deve essere accattivante, suscitare interesse e dare un’idea generale di cosa tratta il rilascio. Spesso aiuta a scrivere il titolo dopo aver scritto la parte principale per avere un’idea di quale sia il messaggio principale del rilascio. Un titolo in generale non dovrebbe occupare più di due righe in media.

Dettagli di contatto ed un abstract

Non dimenticare di aggiungere le tue informazioni di contatto, in modo che il giornalista possa contattarti nel caso in cui abbia bisogno di ulteriori dettagli o altro materiale come grafici o più citazioni, numeri ecc. Inoltre, un abstract che spiega in breve qual è la tua startup about aiuterà il giornalista a cogliere il contesto e fornirà ulteriori informazioni che potrebbe essere in grado di integrare nell’articolo.

Materiale aggiuntivo

Come accennato in precedenza, cerca di semplificare la vita di un giornalista. Hanno orari e scadenze estremamente stretti da rispettare, motivo per cui sono molto contenti quando fornisci tutto ciò di cui hanno bisogno per capire se l’argomento è qualcosa che vogliono trattare o meno. Aggiungi alcune immagini che possono utilizzare, foto o grafica, citazioni extra, forse anche file audio o video: dipende davvero dal formato del media outlet. Non dimenticare di includere le informazioni sul copyright.

Format

Molti giornalisti preferiscono che il testo sia incluso nella posta, non come file aggiuntivo. Se non sai quale formato preferiscono, chiedi se ti metti in contatto con loro, ma è meglio prevenire che curare: includi il testo nella posta e aggiungi un allegato come file PDF e documento, includi le immagini in alto risoluzione e offrire loro di inviare ulteriore materiale nel caso ne avessero bisogno.

Invio del tuo comunicato stampa

Sembra essere un compito semplice inviare un comunicato. Tuttavia, non lasciarti ingannare: devi fare i compiti. Ecco alcune cose che devi preparare in modo che l’invio funzioni senza problemi:

Fai la tua ricerca

Spruzzare e pregare è una cattiva idea quando si tratta di inviare comunicati ai giornalisti. La percentuale di successo è scarsa e la maggior parte dei giornalisti sa che non li ha contattati esclusivamente, poiché la posta suonerà molto generica e non tiene conto di quale angolo specifico potrebbe essere di loro interesse.

Questo è il motivo per cui è tuo dovere leggere effettivamente le loro pubblicazioni, seguire ciò di cui scrivono sui social media o ciò a cui sono generalmente interessati. Quando invii informazioni ai giornalisti, pensa sempre al loro punto di vista e al loro punto di partenza: hanno hanno studiato questo argomento per un po ‘, sono nuovi?

Quali aspetti hanno coperto finora? C’è qualcosa che si sono persi? In tal caso, come puoi fornire loro tali informazioni? Quale formato si adatta bene a loro oltre al comunicato stampa stesso?

Pensa ai giornalisti dei giornali rispetto ai corrispondenti televisivi o ai giornalisti radiofonici. Controlla il tuo elenco di contatti giornalistici o media in generale che hai già idealmente identificato.

In caso contrario, imposta questo elenco (con un semplice foglio Excel per l’inizio o utilizzando uno strumento di gestione delle relazioni con i clienti) e aggiungi i tuoi contatti e informazioni dettagliate su di essi, come il punto di contatto preferito (posta / chiamata), che siano giornalisti freelance o che lavorino per una specifica società di media, quali argomenti trattano, ecc. Per le nostre startup, abbiamo un modello per un’ampia panoramica di come tenere il passo con i tuoi contatti nel nostro wiki.

 

Condivi su:
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su whatsapp
Post popolari: