Come abbinare porte e pavimento nel modo giusto

Guest Post e Article Marketing Italiano di Qualità
abbinamento porta e pavimento

Indice dei contenuti

Casa dolce casa. Quante volte hai sentito pronunciare questa frase? Tantissime volte. Questo perché la casa rappresenta non solo una struttura fisica, ma altresì un qualcosa che è sentimentalmente collegato alla tua persona; per questa ragione è cosa buona e giusta che si curino i dettagli persino degli angoli della casa, per respirare un’atmosfera di familiarità.

Per tale ragioni si potrebbe dire che l’abbinamento tra porte e pavimento non è solo una leziosaggine stilistica, ma si configura come un matrimonio che “s’ha da fare”. Tant’è vero che con una ottima combinazione, ben elaborata tra i due elementi, in termini di colorazioni, pattern e materiali, si potrebbe apportare un vero e proprio valore aggiunto alla tua casa e soprattutto al suo design.

Se i due elementi che abbiamo in precedenza citato vengono analizzati accuratamente, e viene elaborata una combinazione che leghi la funzionalità al quesito estetico, hai già svolto la maggior parte del lavoro.

Ecco alcuni consigli per riuscire nell’impresa.

Che porta scegliere per il tuo pavimento?

Le porte rappresentano strumenti che non sono solo funzionali alla comodità della casa, ma sono degli elementi integranti della stessa, ed è per tale ragione che non deve essere sottovalutata l’estetica e l’eleganza delle stesse porte. Anzi, sono il primo mobile della casa!

Il pericolo che si presenta molto spesso e poco volentieri quando si devono prendere queste decisioni è quello di sbagliare scelta: questo perché ad oggi il mercato offre una vasta gamma di modelli e di scelte che potrebbero indurti a scegliere una tipologia di combinazione diversa da quella che meglio si adatterebbe alla tua casa.

Un altro fattore da considerare nella scelta della porta, mettendo un attimo da parte l’estetica, è sicuramente la funzionalità: a livello di serramenti è importante scegliere un prodotto di qualità, magari facendo riferimento al proprio fabbro, o a un servizio come fabbrotorinoeprovincia.it, per ricevere assistenza anche in caso di malfunzionamenti.

Abbinamento porta e pavimento: accoppiate vincenti

Come in ogni gioco di combinazioni, anche in questo caso esistono una serie di accoppiate che si possono dire vincenti, in quanto permettono di dare un tocco di eleganza e di classe in più alla tua abitazione.

Per quanto concerne i pavimenti chiari, il consiglio che solitamente si adotta è quello di scegliere delle porte nelle nuances del bianco, del grigio, del legno naturale o del tortora: questo permette, anche da un punto di vista ottico, di farti apprezzare ancora di più l’arredamento che adotterai.

Invece, per i pavimenti che hanno una colorazione scura sicuramente il matrimonio sarà con un colore chiaro in netto contrasto: questo perché devi evitare che dalla combinazione dei due elementi risulti un colore troppo cupo che non ti faccia stimare al massimo quella parte della tua casa.

Per quanto riguarda l’abbinamento con il parquet dalle tonalità scure, se non vuoi rinunciare in ogni caso alle porte che possiedono una stessa tonalità, il consiglio è quello schiarire il tutto con toni più chiari alle pareti.

La chiave di una buona combinazione: la personalità

Infine bisogna sfatare un tabù che da sempre condiziona le case di milioni di persone: le porte di una stessa abitazione non devono obbligatoriamente essere uguali tra di loro. Avere personalità significa anche saper rischiare il giusto: per questo si potrebbe adottare, ad esempio, una colorazione delle porte nel piano giorno e un’altra colorazione nel piano notte.

Vuoi migliorare il design della tua casa? Leggi anche questo articolo sull’illuminazione a binario!

Condivi su:
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su whatsapp
Post popolari: