A COSA SERVE UN COLTELLO DA CACCIA?

Guest Post e Article Marketing Italiano di Qualità
001-T-WEB

Indice dei contenuti

Questo articolo sarà la vostra guida a tutto ciò che riguarda i coltelli da caccia. Ti spiegheremo passo dopo passo cos’è un coltello da caccia, e tutto quello che vuoi e devi sapere sui coltelli da caccia, così come come come scegliere il coltello perfetto!

Un coltello da caccia di qualità sarà abbastanza versatile da soddisfare tutte le esigenze del cacciatore medio e un po’ di più. Quando si sceglie un coltello da caccia, è importante considerare come lo si userà e il tipo di selvaggina che si intende cacciare.

È importante essere realistici, perché un cacciatore di cervi può avere esigenze diverse per il suo coltello rispetto a un cacciatore di conigli.

Cos’è un coltello da caccia?

Cominciamo con le basi. Un coltello da caccia è un coltello usato durante la caccia per preparare la selvaggina da usare come cibo. Questo può includere la macellazione e il disosso. Ma non è tutto, e vi diremo di più in questo articolo, quindi continuate a leggere!

Come sono diversi dai coltelli da cucina?

I coltelli da caccia sono tradizionalmente progettati per il taglio, e di solito hanno un unico bordo tagliente.

La lama è leggermente curva sulla maggior parte dei modelli, e alcuni coltelli da caccia possono avere una lama che ha sia una parte curva per scuoiare, sia una parte dritta per tagliare fette di carne.

Noterete anche che alcune delle lame hanno un “guthook” (abbiamo scoperto che questi coltelli sono spesso usati dai pescatori).

Scegliere tra una lama fissa e una pieghevole

Infatti, con un buon coltellosopravvivenza non avrete problemi a usarlo per la caccia. Tuttavia, raccomandiamo una lama fissa nel 99% dei casi. Perché dovremmo farlo? Beh, ci sono diversi vantaggi.

In generale, le lame fisse sono più forti e non devi preoccuparti che il coltello ti si chiuda addosso.

Abbiamo anche scoperto che c’è spesso un’idea sbagliata che le lame fisse offrono meno controllo perché sono più grandi. Questo non è il caso. Ci sono alcuni coltelli fissi molto buoni che offrono non solo forza ma anche controllo. Per alcuni di voi, un coltello pieghevole può essere un’opzione migliore.

Certo, di solito non sono così forti, ma sono più leggeri e facili da trasportare. La scelta è vostra. Quando si considera un coltello a lama fissa, è anche utile sapere se il coltello è costruito con un codolo pieno, parziale o mezzo, poiché questo può avere un impatto sulla forza, il peso e la durata del coltello.

Una volta che hai fatto la tua scelta tra un coltello fisso e un coltello pieghevole, è il momento di scegliere la lama che soddisfa le tue esigenze. Ci sono diversi tipi di coltelli, e la scelta si riduce alle preferenze personali e al tipo di selvaggina che si caccia di solito. Ci sono tre tipi comuni di lame: lame a clip, lame a punta e lame per scuoiare

Coltello a serramanico, lama a punta, lama per scuoiare

La lama di un coltello a clip è sottile e ha una punta ben definita. La lama stessa è relativamente piatta. Questo coltello è abbastanza versatile da essere usato per i compiti generali del campo e per lavori di caccia specializzati, tra cui la medicazione sul campo e la macellazione. Il cacciatore che vuole un buon coltello a tutto tondo dovrebbe considerare la lama a clip.

Il coltello drop point è un coltello da caccia specializzato. Si usa per vestire e macellare l’animale, ma non deve essere usato per tagliare corda o ramoscelli, o per altri compiti generali di campeggio.

La lama di un coltello drop point è spessa e curva. La punta non è definita, il che rende facile l’uso di tutta la lama per la macellazione. Usare tutta la lama non solo accelera il processo, ma riduce anche il rischio di danneggiare la carne.

Poiché non ha una punta distinta, è meno probabile che si strappi la carne mentre si scuoia l’animale. Il design robusto della lama permette al cacciatore di utilizzare il coltello per l’eviscerazione e altri compiti di pulizia del campo.

Le lame da scuoio sono progettate per scuoiare la selvaggina di grandi dimensioni. La lama separa rapidamente e in modo pulito la pelle dalla carne della selvaggina. Anche se la lama è specificamente progettata per la scuoiatura, il coltello può essere utilizzato anche per altri compiti di caccia.

Una volta che hai fatto la tua scelta tra lame a clip, a punta e per scuoiare, dovresti considerare se vuoi che la lama sia seghettata. Le seghettature permettono di utilizzare la lama per lavori pesanti, come il taglio di una gabbia toracica, e di solito occupano solo una piccola parte della lunghezza della lama.

Alcuni vi diranno che le dimensioni sono tutto…

Andiamo, a chi non piacciono le grandi lame, ma più grande non è sempre meglio, contrariamente a quanto alcuni possono dire. Con un coltello più grande, sarà più difficile eseguire compiti specifici come la pulizia e la preparazione della selvaggina che con un coltello più piccolo che è molto più facile da controllare.

La qualità del pugnale da caccia un elemento essenziale

I coltelli da caccia di qualità hanno di solito lame in acciaio al carbonio o in acciaio inossidabile. Ogni tipo di lama ha i suoi vantaggi e svantaggi.

Le lame in acciaio al carbonio arrugginiscono e richiedono quindi un trattamento speciale. L’uso regolare è il modo migliore per prevenire la formazione di ruggine sulla lama, ma si può anche rivestire la lama per prevenire la ruggine. Per rivestire la tua lama in acciaio al carbonio, puliscila accuratamente e lasciala asciugare all’aria.

Perché hai bisogno di una lama da caccia?

Se sei nuovo alla caccia, allora potresti avere un’idea sbagliata sui coltelli da caccia. Molte persone, che non sono coinvolte nella pratica di catturare frequentemente la loro cena, non sanno davvero che un coltello da caccia è di solito usato per scuoiare e tagliare la selvaggina invece di ucciderla effettivamente.

Pensiamo che sia il momento di chiarire le idee sbagliate dei principianti sui coltelli da caccia, e quale modo migliore per farlo che pubblicare un blog su questo argomento.

Ma prima di addentrarci nella discussione dei tempi attuali, dobbiamo prima visitare la storia dietro questi coltelli.

La storia della caccia

Non possiamo davvero dire quando il primo coltello da caccia fu usato e da chi, ma deve essere stato in giro per migliaia di anni. Come nei tempi antichi, la gente ha bisogno di cacciare per mangiare. Non è quindi sbagliato dire che i coltelli da caccia sono stati usati fin dall’età della pietra, dato che ci sono ancora reliquie di quell’epoca che provano che queste lame sono state usate dai primi uomini.

Pietre, conchiglie e ossa erano trasformate in buoni coltelli da caccia da usare durante e dopo la caccia, per scuoiare la preda e prepararla per mangiarla o conservarla.

Potrebbero essere stati gli antichi egizi a contribuire all’uso di manici su queste lame, anche se usavano grandi coltelli da caccia e altri più piccoli per macellare e tagliare la carne.

Non è stato fino a quando James Bowie (Jim) ha cambiato completamente il concetto e la prospettiva di queste lame. Dopo aver ricevuto il miglior coltello da caccia da suo fratello, Jim lo ha modificato nel corso degli anni. Famoso per essere sopravvissuto alla lotta contro il banco di sabbia, l’eroe popolare americano ha modificato varie lame per soddisfare le sue esigenze, prendendo ispirazione da altri coltelli del suo tempo.

Il coltello da caccia bowie a cui siamo abituati oggi era molto diverso in quei giorni, come qualsiasi grande lama inguainata con un punto di blocco e una guardia trasversale è stato considerato un coltello bowie.

Tuttavia, dopo il combattimento del sandbar, la lama ha guadagnato popolarità tra i cacciatori per la sua efficacia nel macellare e tagliare la selvaggina dopo la caccia. Tutto questo ha lavorato la sua strada in coltelli da caccia a lama fissa di oggi, come molte di queste lame sono basate sul design bowie.

Perché hai bisogno di un coltello da caccia

Pensiamo che la risposta alla domanda di cui sopra dovrebbe essere ovvia come il giorno. Tuttavia, continueremo ad esplorare altri usi per questo coltello:

 

  • tagliato a fette
  • budello
  • macellazione
  • striscia
  • disossamento, ecc.

 

I pescatori potrebbero chiedersi perché non dovrebbero prendere i loro coltelli da sfilettatura invece di andare in giro a cercare coltelli da caccia economici in vendita sul mercato.

Anche se questo è un motivo valido, non è sufficiente per durare a lungo. Perché? Perché le lame da infilare non possono fare tutte le altre cose che un coltello da caccia può aiutarvi a fare.

Con i coltelli da caccia di alta qualità, puoi aprire le lattine per ricavarne il cibo, tagliare la legna per fare legna per il fuoco, puoi anche proteggerti dai cinghiali infuriati e molto altro. Ma è meglio non usare i tuoi coltelli da caccia di fascia alta in questo modo, che è esattamente il motivo per cui molte persone prendono coltelli da tasca pieghevoli in tali spedizioni. Usare un coltello tascabile per altri compiti, come tagliare la legna o aprire lattine, può aiutare a mantenere i tuoi coltelli da caccia in ottime condizioni.

Trova una collezione di coltelli da caccia qui

I diversi materiali dei coltelli da caccia

I coltelli di sopravvivenza a lama fissa possono essere realizzati con :

  • Acciaio al carbonio
  • Acciaio inossidabile
  • Acciaio inossidabile al carbonio

Qual è la differenza tra questi due materiali?

Un coltello da caccia in acciaio al carbonio è incline alla ruggine, quindi deve essere regolarmente mantenuto e affilato. I cacciatori che devono catturare una preda in una zona piovosa o umida preferiscono non usare lame in acciaio al carbonio e optano invece per coltelli in acciaio inossidabile o in acciaio al carbonio. Entrambi i tipi di lame non hanno alcuna possibilità di arrugginire, a differenza delle lame in acciaio al carbonio che devono essere usate spesso e tenute pulite per rimanere utilizzabili.

Set di coltelli da caccia

Quando finalmente decidi di andare a caccia, perché non portare con te un set di coltelli da caccia? Poiché ogni lama in questo set di coltelli da caccia è progettata per un compito specifico, rende il vostro lavoro molto più facile. A seconda delle circostanze, non dovrai uccidere, scuoiare e tagliare la selvaggina con lo stesso coltello da caccia, ma potrai usare quelli che sono specificamente progettati per questo scopo. Automaticamente, questo ti permette di goderti la caccia piuttosto che lavorare duramente con una lama per fare tutto.

I diversi stili di lam

Ci sono tre stili di lama comuni per i coltelli da caccia all’ingrosso nei negozi. Nel caso in cui non ne abbiate mai sentito parlare, ora elenchiamo gli stili di lama che sono :

  • Punto di clip
  • Punto di caduta
  • Skinner / Trailing Point

Puoi scegliere la lama che preferisci, ma devi essere consapevole che lo stile clip point è influenzato dal coltello bowie che è stato discusso recentemente ed è chiamato clip point perché la lama sembra essere tagliata intorno alla punta. Questo gli dà un vantaggio per pugnalare qualcosa ma, quando si macella, aumenta anche il rischio di perforare un organo della selvaggina.

D’altra parte, la lama drop point è meno popolare della lama a clip, ma è ancora ampiamente utilizzata, in quanto offre all’utente un miglior controllo e durata, riducendo il rischio di tagliare le parti morbide del gioco.

Infine, la punta tracciante è il miglior coltello da caccia, con la parte posteriore che curva verso l’alto e poi all’indietro verso la punta. Questo permette al cacciatore di macellare facilmente e rapidamente la sua preda, ed è per questo che viene anche chiamato scuoiatore.

Condivi su:
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su whatsapp
Post popolari: